we are suppliers of:
Offerte quantità circoli e scuole Logo FSI - Federazione Scacchistica Italiana Logo International Chess Federation

Cosa fare per diventare Maestro di scacchi

Soltis Andrew

Solo il due per cento di coloro che si cimentano negli scacchi arrivano a laurearsi maestri e il perché non è un mistero, commenta Soltis in questo suo libro, ma le sue conclusioni sul perché potrebbero sorprendervi.

Used News

€ [[ prod.prezzo_intero ]] € [[ prod.prezzo_applicato ]]

[[ sconto ]]
Item not available
Are you interested in this article? Contact us
Other variants:
Product options:


Description

Solo il due per cento di coloro che si cimentano negli scacchi arrivano a laurearsi maestri e il perché non è un mistero, commenta Soltis in questo suo libro, ma le sue conclusioni sul perché potrebbero sorprendervi.
Che la nostra capacità tattica e la conoscenza dei principi basilari del finale, accompagnate da un’adeguata sensibilità per i principi generali, possa essere stata sufficiente a farci raggiungere l’attuale livello di gioco, non significa che per progredire oltre basti migliorare le nostre conoscenze in questi settori, o in campi come la teoria delle aperture, la memorizzazione e il calcolo delle varianti.
Soltis ci mette subito in guardia: il ben noto principio della ‘riduzione del profitto’ limita nel tempo il ritorno che ci aspettiamo di avere dai nostri sforzi… E anche se è innegabile che riuscire a calcolare due mosse in avanti contro un avversario in grado di calcolarne solo una, si traduce in un enorme vantaggio, calcolare ad esempio sette mosse invece di sei è di poca utilità, proprio perché le occassioni in cui ciò risulta necessario sono davvero rare.
Egli non sottovaluta nemmeno il fatto che la stragrande maggioranza dei giocatori ad un certo punto della loro crescita scacchistica si imbattono in un muro che sembra invalicabile.
In che modo allora possiamo aspirare a diventare maestri di scacchi, cosa bisogna fare?
Soltis identifica nove attributi che considera indispensabili per ottenere il titolo di maestro, e in questo suo libro traccia un percorso di studio che non ha riscontri in altri libri o in fonti come Internet.

ANDREW SOLTIS è un GM americano. È corrispondente scacchistico per il New York Post e ha al suo attivo numerosi titoli che hanno riscosso successo in tutto il mondo.


Information
  • Casa editrice Prisma
  • Code 6537
  • Pagine p. 288
  • Anno 2013

Share