SPEDIZIONE GRATUITA CON SOLI 29€ DI SPESA

siamo fornitori di:
Offerte quantità circoli e scuole Logo FSI - Federazione Scacchistica Italiana Logo International Chess Federation

Mikhail STEINBERG Il rivale di Karpov sconfitto dalla leucemia

Colombo Fabio, Osmonova Colombo Lisa

I principali avversari di Anatoly Karpov a livello giovanile erano soprattutto tre giocatori: Rafael Vaganian, Alexander Beliavsky e Mikhail Steinberg. Mikhail Botvinnik disse nel 1968: “Tra i nostri giovani promettenti soltanto due emergono: Anatoli Karpov di Tula e Mikhail Steinberg di Kharkov. Non è ancora certo che essi possano divenire Grandi Maestri del calibro di Spasski e Tal”. Se i dirigenti federali avessero dovuto scegliere qualcuno sulla base della genialità da inviare al campionato mondiale giovanile del 1969 avrebbero, invece di organizzare un torneo di qualificazione come accadde, certamente invitato Steinberg. Steinberg vinse il campionato sovietico dei giovani nel 1966 e diventò maestro all’età di quattordici anni (Karpov e Kasparov lo diventarono all’età di quindici); oltre ad essersi imposto in alcuni tornei giovanili vinse nel 1967 il campionato europeo dei giovani; inoltre oltre collezionò numerosi importanti piazzamenti in tornei assoluti. Morì prematuramente nel 1976; ridotte le partecipazioni ai grandi tornei si dedicò agli studi universitari, fu sconfitto dalla leucemia a solo ventiquattro anni. Il libro comprende oltre 100 sue partite commentate.


Usato Novità

€ [[ prod.prezzo_intero ]] € [[ prod.prezzo_applicato ]]

[[ sconto ]]
Articolo non disponibile
Sei interessato a questo articolo? Contattaci
Altre varianti:
Opzioni prodotto:


Descrizione

I principali avversari di Anatoly Karpov a livello giovanile erano soprattutto tre giocatori: Rafael Vaganian, Alexander Beliavsky e Mikhail Steinberg. Mikhail Botvinnik disse nel 1968: “Tra i nostri giovani promettenti soltanto due emergono: Anatoli Karpov di Tula e Mikhail Steinberg di Kharkov. Non è ancora certo che essi possano divenire Grandi Maestri del calibro di Spasski e Tal”. Se i dirigenti federali avessero dovuto scegliere qualcuno sulla base della genialità da inviare al campionato mondiale giovanile del 1969 avrebbero, invece di organizzare un torneo di qualificazione come accadde, certamente invitato Steinberg. Steinberg vinse il campionato sovietico dei giovani nel 1966 e diventò maestro all’età di quattordici anni (Karpov e Kasparov lo diventarono all’età di quindici); oltre ad essersi imposto in alcuni tornei giovanili vinse nel 1967 il campionato europeo dei giovani; inoltre oltre collezionò numerosi importanti piazzamenti in tornei assoluti. Morì prematuramente nel 1976; ridotte le partecipazioni ai grandi tornei si dedicò agli studi universitari, fu sconfitto dalla leucemia a solo ventiquattro anni. Il libro comprende oltre 100 sue partite commentate.


Informazioni
  • Casa editrice Francisci editore
  • Codice 7618
  • Anno 2021
  • Isbn 9788886628174
  • Pagine 178

Condividi