we are suppliers of:
Offerte quantità circoli e scuole Logo FSI - Federazione Scacchistica Italiana Logo International Chess Federation

La Moderna Difesa Philidor - 2a mano

Barsky Vladimir

Una trattazione contemporanea di una difesa classica e affidabile

Libro di seconda mano quasi nuovo. Firma del precedente proprietario nella pagina del titolo.


Used News

€ [[ prod.prezzo_intero ]] € [[ prod.prezzo_applicato ]]

[[ sconto ]]
Item not available
Are you interested in this article? Contact us
Other variants:
Product options:


Description

La difesa Philidor è un’apertura dal pedigree di razza, essendo nata nel 1749 dal laboratorio analitico di François André Danican Philidor, il famoso musicista e scacchista francese autore del celeberrimo Analyse du jeu des échecs. Da allora essa gode di una solida reputazione, sebbene dalla nascita ad oggi la natura del gioco del Nero sia andata radicalmente cambiando.

Ai nostri giorni le sorti di questa apertura sempreverde sono affidate a giocatori come Morozevich, Aronjan, Ivanchuk, Grischuk, Radjabov e Bologan, ma non è disdegnata neppure dal nostro Michele Godena.

Nei sette capitoli della sua trattazione, Barskij si concentra sulla linea più classica della difesa Philidor, il cosiddetto sistema Hanham, illustrando tutte le sottigliezze legate all’ordine di mosse che conduce alla posizione di partenza e privilegiando l’ordine “moderno” 1.e4 d6 2.d4 Cf6 3.Cc3 e5 per evitare di rientrare in linee favorevoli al Bianco.
Prima di giungere alla variante principale (4.Cf3 Cbd7 5.Ac4 Ae7 6.0-0 0-0 7.Te1, trattata nel settimo e ultimo capitolo) l’autore esamina tutte le possibili deviazioni per entrambi i colori, non senza prima aver illustrato tutte le sottigliezze relative al classico, quanto inoffensivo, “finale Hanham” che deriva dal precoce cambio centrale.

Tutti i capitoli sono composti da una panoramica introduttiva, da una dettagliata sezione teorica e da partite illustrative commentate.


Information
  • Casa editrice Caissa Italia
  • Code 6303us
  • Anno 2011
  • Pagine p. 176
  • Isbn 978-88-88756-96-7

Share