we are suppliers of:
Offerte quantità circoli e scuole Logo FSI - Federazione Scacchistica Italiana Logo International Chess Federation

Il perfezionamento dello scacchista - 2a mano

Aagaard Jacob

Libro di 2a mano buone condizioni, segni di penna sulle primissime pagine per il resto come nuovo.

Vincitore del prestigioso Book of the Year Award assegnato ogni anno da ChessCafe.com

L’assunto fondamentale del libro è che si fa meno fatica a giocare bene se si conoscono certe regole fondamentali. I grandi giocatori, come dice Kasparov, “sanno dove devono andare i loro pezzi”, sanno cioè distinguere a priori tra varianti buone e cattive. E basandosi sulla conoscenza di pochi principi il giocatore può migliorare enormemente il proprio rendimento in finale.


Used News

€ [[ prod.prezzo_intero ]] € [[ prod.prezzo_applicato ]]

[[ sconto ]]
Item not available
Are you interested in this article? Contact us
Other variants:
Product options:


Description

Libro di 2a mano come nuovo.

Vincitore del prestigioso Book of the Year Award assegnato ogni anno da ChessCafe.com

Ormai sul mercato sono disponibili numerosi libri volti ad aumentare il livello di comprensione del gioco, come sempre più diffusi sono i testi che propongono agli appassionati suggerimenti per migliorare i loro risultati. In quest’avvincente volume l’autore ha combinato i tratti migliori di entrambe queste categorie di opere. Ad una sezione in cui indica il metodo giusto per trovare il piano migliore, affianca pagine dal contenuto insolito e provocatorio, in cui si rifà ai principi della psicologia per mostrare come un approccio ‘positivo’ aiuti ad eliminare certi errori molto frequenti.

L’assunto fondamentale del libro è che si fa meno fatica a giocare bene se si conoscono certe regole fondamentali. I grandi giocatori, come dice Kasparov, “sanno dove devono andare i loro pezzi”, sanno cioè distinguere a priori tra varianti buone e cattive. E basandosi sulla conoscenza di pochi principi il giocatore può migliorare enormemente il proprio rendimento in finale. Qui l’autore mostra come un forte gm che ragiona in base a regole e principi (il leggendario Ulf Andersson), in finale si trovi molto meglio di un suo collega altrettanto forte che è però soprattutto un tattico e un calcolatore (il bulgaro Kiril Georgiev).

Ovviamente Aagaard riconosce che non è possibile prescindere dall’analisi di varianti concrete, né pretende di esaurire in quest’opera il campionario di regole da conoscere. Tuttavia, grazie anche all’aiuto di esercizi opportunamente scelti, il lettore è costretto a ragionare su tante cose che di solito fa quasi inconsciamente, per una migliore gestione delle stesse. E la prossima volta che si siederà davanti a una scacchiera, avrà un’arma in più per sconfiggere l’avversario. Se poi il libro vi è piaciuto ma alla fine avete l’impressione che manchi qualcosa, non abbiate paura: subito dopo quest’opera di carattere più generale, l’autore si è cimentato in altri due lavori analoghi, rispettivamente sul perfezionamento strategico e su quello tattico, entrambi nel programma editoriale della Prisma.

Jacob Aagaard è un mi danese poco più che trentenne, che però già da tempo sta facendo parlare di sé. Autore di monografie molto apprezzate in tema di aperture, insegnante e curatore di un sito Internet di didattica scacchistica, ha riscosso un grande successo di pubblico e di critica con la sua trilogia dedicata al perfezionamento dello scacchista.


Information
  • Casa editrice Prisma
  • Code 5464us
  • Anno 2005
  • Pagine p. 272

Share