Leonardo e Luca Pacioli - L'Evidenza - il fondamentale contributo di Leonardo al gioco degli scacchi

Recensisci per primo questo articolo

Con una recensione di Vittorio Sgarbi


Il 27 dicembre 2006 una nota dell’Ansa segnala il ritrovamento del Manoscritto di Luca Pacioli noto anche con il titolo di DE LUDO SCACHORUM o SCHIFANOIA da secoli considerato perso e noto agli studiosi solo attraverso le testimonianze documentarie dello stesso Pacioli.


In realtà il manoscritto, non è il De Ludo Scachorum, infatti non ha né titolo né epigrafe. E siccome su ciascuna delle sue 96 pagine, nessuna esclusa, è disegnata una schematica scacchiera sulla quale sono rappresentati alcuni pezzi per il gioco degli scacchi predisposti per un finale di partita, e tutti i testi, a lato di ogni scacchiera, sono autografi di Luca Pacioli, la conclusione corretta è che si tratti di una raccolta di problemi di scacchi redatta dal frate biturgense in preparazione dell’introvabile De Ludo Scachorum.
Conclusione corretta ma macroscopicamente riduttiva.


Invero, se si esaminano altri importanti aspetti del documento quali le regole di gioco, l’originalità dei problemi proposti, la suddivisione in fascicoli, le figure dei pezzi e le due differenti grafie con le quali sono rappresentati, si deve concludere che il manoscritto è opera congiunta di Leonardo da Vinci e Luca Pacioli.


Un’opera che, al di là della nominale paternità deve il maggior pregio proprio al genio vinciano, esattamente come il De Divina Proportione, il famoso trattato sui poliedri redatto da Leonardo e Pacioli, negli stessi anni tra il 1497 e la fine del secolo, quando entrambi erano in Milano alla Corte di Ludovico il Moro. Il documento ritrovato in quanto lavoro in via di elaborazione, manca della rifinita eleganza formale del De Divina Proportione, ma, proprio per la sua natura privata, ha un valore maggiore perché è ricco di informazioni segrete, riservate e preziose che sarebbero scomparse in una pubblica edizione.


Dopo mesi d’indagini, di confronti, approfondimenti e analisi di diversi ordini, tanto del contenente (il manoscritto, la composizione dei fascicoli ecc.) che del contenuto (la rappresentazione dei pezzi, delle scacchiere e dei problemi proposti) è nato questo libro. Il lettore sarà sorpreso tanto dalla serietà e profondità delle analisi quanto da quelle degli accertamenti.
Avrà, a volte, l’impressione di leggere il rendiconto di un’inchiesta minuziosa e appassionante al punto da stimare che il manoscritto originale sia stato fatto oggetto di una vera e propria autopsia.


Di fronte alla impossibilità d’attribuire il lavoro al solo Pacioli, Franco Rocco, immediatamente, considerò più che plausibile l’ipotesi che Leonardo da Vinci avesse collaborato attivamente alla realizzazione del manoscritto, quanto meno nell’ideazione delle forme dei pezzi oltre che nel disegno di una parte delle illustrazioni e anche probabilmente nell’invenzione di qualcuno dei problemi proposti. In questo libro vi è tutta l'intrigante storia che parte da Leonardo e Luca Pacioli e attraverso la scacchiera arriva ai giorni nostri.  


 

Disponibilità: disponibile ora

25,00 €

Spedizione Gratuita oltre i 75€

Servizio clienti disponibile e competente.

Pagamento sicuro con Carta di Credito, Bonifico, Contrassegno, Paypal.

 

Descrizione

Details

Franco Rocco è nato a Roma nel 1939, vive a Milano, architetto, scultore e pittore ha pubblicato il racconto TUTTO IL FUTURO È NEL PASSATO e, sul Manoscritto pacioliano sugli scacchi, LEONARDO E LUCA PACIOLI L'EVIDENZA, uno studio approfondito che include un'inedita interpretazione della costruzione geometrica sottesa al Disegno vinciano dell'Uomo Vitruviano. 

INDICE

Leonardo Scacchista, un’evidenza?
Recenzione di Vittorio Sgarbi                                    7

PREFAZIONE

 

11

INTRODUZIONE

15

CAPITOLO I

LA SCOPERTA DEL MANOSCRITTO

17

 

CAPITOLO II

INQUADRAMENTO STORICO

25

 

CAPITOLO III

ANALISI FORMALE

41

 

CAPITOLO IV

RESTITUZIONE TRIDIMENSIONALE

99

 

CAPITOLO V

ARTE E ESTETICA

111

L’UOMO DI VITRUVIO

 

ANALISI FORMALE

129

 

RICOSTRUZIONE GEOMETRICA DIDASCALICA

139

 

 

POSTFAZIONE

151

 

 

 

Note biografice dell'autore

 

153

 

 

 

 

IMMAGINE DI COPERTINA – Computer Grafica-

 

155

 

 


 

 

Informazioni Aggiuntive

CODICE PRODOTTO 7000
Autore Rocco Franco
Pagine p. 160 con tavole a colori
Editore LE DUE TORRI
Referenza Cod.7000

Recensioni

Scrivi una recensione

Leonardo e Luca Pacioli - L'Evidenza - il fondamentale contributo di Leonardo al gioco degli scacchi

Come giudichi questo articolo? *

  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Recensione