Bibliografia italiana degli scacchi - dalle origini al 2015

Recensisci per primo questo articolo

La Bibliografia italiana degli scacchi di Alessandro Sanvito è l'autorevole e indispensabile punto di riferimento per ogni qualificato studio in materia che come diceva Alvise Zichichi "...è per l’Italia di particolare spessore storico e rilievo culturale, come testimoniano da un lato la grande tradizione scacchistica del nostro Paese, e dall’altro l’imponente patrimonio librario che caratterizza la nostra letteratura sul gioco e le sue strategie, dai preziosissimi codici manoscritti sovente commissionati da corti principesche e in taluni casi superbamente miniati, ai libri a stampa cinque-seicenteschi".

Disponibilità: disponibile ora

Prezzo: 35,00 €

Prezzo Speciale 29,75 €

Spedizione Gratuita oltre i 75€

Servizio clienti disponibile e competente.

Pagamento sicuro con Carta di Credito, Bonifico, Contrassegno, Paypal.

 

Descrizione

Details

La Bibliografia italiana degli scacchi di Alessandro Sanvito è l'autorevole e indispensabile punto di riferimento per ogni qualificato studio in materia che come diceva Alvise Zichichi "...è per l’Italia di particolare spessore storico e rilievo culturale, come testimoniano da un lato la grande tradizione scacchistica del nostro Paese, e dall’altro l’imponente patrimonio librario che caratterizza la nostra letteratura sul gioco e le sue strategie, dai preziosissimi codici manoscritti sovente commissionati da corti principesche e in taluni casi superbamente miniati, ai libri a stampa cinque-seicenteschi".

Posta geograficamente sul tragitto storico degli scacchi assai prima di molti altri paesi europei, l'Italia conserva la più ricca raccolta di manoscritti scacchistici di tutto il mondo, anche se una buona parte di essi sono oggi custoditi lontano dai confini della penisola.
L'apparentemente arida formulazione esposi­tiva, tipica di ogni pubblicazione bibliografica, presuppone in questo volume un difficile e vastissimo lavoro di ricerca: basti ricordare che nella precedente edizione del 1999 si elencarono circa 1400 schede, mentre in quella attuale ne sono comprese ben oltre 3000. Le numerose opere del passato, grandi per nu­mero e valore, costituiscono l'eccezionale peculiarità della letteratura scacchistica italiana: ma su queste imponenti radici si è avuto in questi anni un fiorire di nuovi titoli che fanno della presente pubblicazione non soltanto la necessaria base di un qualificato orientamento di consultazione, ma anche il mezzo per evitare che di alcune pubblicazioni si perda ogni traccia o ricordo. Un lavoro quindi assolutamente unico nel suo genere, dal più illustre degli storici italiani viventi.


Alessandro Sanvito è attualmente il più autorevole studioso italiano di storia degli scacchi. E’ Maestro ad honorem della Federazione Scacchistica Italiana. Innumerevoli e prestigiose le sue opere pubblicate in italiano e in lingue straniere. Nel 1999 ha ottenuto il massimo riconoscimento scacchistico italiano, il Premio Gioacchino Greco: una vita per gli scacchi. Nel 2008 è stata stampata in suo onore la « Pubblicazione giubilare in onore di Alessandro Sanvito. Contributi internazionali sulla storia e bibliografia degli scacchi » nella quale hanno collaborato con i loro saggi eminenti scacchisti di quattro continenti .

Informazioni Aggiuntive

CODICE PRODOTTO 6888
Autore Sanvito Alessandro
Anno 2015
Pagine p. 360
Editore LE DUE TORRI
Referenza Cod.6888
ISBN 9788896076569

Recensioni

Scrivi una recensione

Bibliografia italiana degli scacchi - dalle origini al 2015

Come giudichi questo articolo? *

  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Recensione