is supplier of
 
Cart
€0.00

Il piccolo Cavaliere del Re degli Scacchi

Be the first to review this product

Un racconto illustrato per bambini e per chiunque voglia apprendere l’antichissima arte degli scacchi attraverso il mondo della fantasia, dei colori, dei valori e della magia:
si entra nel mondo delle fiabe, laddove con una grande dolcezza e con raffinata eleganza si racconta la bellezza dei sogni.


I sogni che ognuno di noi ha avuto e che ha desiderato realizzare
i sogni che hanno accresciuto l'uomo; l'autore narra di una storia con gli occhi di un fanciullo, vive concretamente la sua emozione nello scrivere del mondo degli Scacchi, dei duelli, dell'onore cavalleresco e dell'amore.
La fiaba è dolce e colorata come una pianta in fiore,
è profumata come una rosa,
è la voce dei sogni imperlata di delicata poesia.


Una fiaba per bambini e adulti con le regole degli scacchi.
e con il patrocinio della Federazione Scacchistica Italiana

€18.00
  • Availability: 
  • In Stock

Additional Information

Product number 6930
Author Cavazzoni Carlo Alberto
Anno 2016
Pages p. 88, copertina rigida, illustrato a colori
Publisher Fondazione di Vignola
Ref.Code Cod. 6930
ISBN 9788878660243

Non importa quante primavere hai vissuto, quella che ti accingi a leggere è una storia adatta a tutte le età, perché non si smette mai di fantasticare. 

Queste pagine sognano e dimostrano ancora una volta che un libro è l'unico oggetto inanimato che possa contenere fantasie, donandole senza far troppo rumore, discretamente, in punta di piedi.
Quando i desideri narrati si avverano, il lettore diventa un vincitore felice, per incanto sente e spera che anche i suoi sogni ad occhi aperti si faranno realtà, anche lui ricorderà l'antico motto del cercatore di tesori: più la prova è difficile più la festa sarà gioiosa.

Il protagonista di questo racconto è un ragazzo, Dario, che riesce a comprendere come nessuna fantasia si realizzi da sola, c'è bisogno di farla vivere con l'impegno, il sacrificio, l'entusiasmo, la conoscenza dei propri limiti e la fiducia nelle proprie capacità.
Dei sogni ci si deve fidare, senza dimenticare come innumerevoli siano le vie da percorrere per trasformarli in realtà, ma non è detto che la prima sia quella giusta, ciò che conta è intuire e fare la mossa opportuna nel momento favorevole.
Dario apprende questa lieve e decisiva arte del saper vivere grazie alla frequentazione dell'altro vero protagonista della storia: l'antichissimo gioco degli Scacchi con il suo linguaggio universale, fatto di strategia e logica, che si apprende muovendo i pezzi su una scacchiera con regole che sono arte scienza e scuola di vita. Una sfida in cui le armi la violenza non servono a nulla, perché nella "battaglia" degli Scacchi si affrontano le menti dei giocatori e lo stendardo della vittoria spetterà a chi sarà capace di concentrazione intuizione e determinazione, affermando così la forza e il coraggio dell'intelligenza. Anche chi uscirà sconfitto se vorrà sperare in una rivincita vittoriosa dovrà far tesoro di un prezioso ammaestramento, utile anche nella vita di tutti i giorni: una sconfitta non va pianta e dimenticata ma capita e ricordata, perché sempre si impara dai propri errori. Gli scacchi un gioco che affina le menti, ci mettono al cospetto di noi stessi, delle nostre incertezze e inclinazioni, ricordandoci ad ogni mossa che siamo umani ed empatici e non riusciremo mai a comprendere i pensieri e il gioco degli altri se non li rispetteremo e saremo umili. Non ci sarà tempo per annoiarsi. Buona lettura